Oratorio dei Crociferi

Alla metà del XII secolo risale la fondazione di un ospedale tenuto dai frati crociferi che ospitava anche pellegrini e crociati in transito verso la Terrasanta. Trasformato l'ospedale nel corso del '300 in ricovero per donne indigenti, il luogo mantiene tutt'ora la funzione di ospizio, intitolato a Renier Zen, il doge che nel 1268 lasciò ai Crociferi una cospicua eredità. Nel XVI secolo una serie di ristrutturazioni culminò nella decorazione artistica dell'oratorio voluta dai padri Crociferi e dai procuratori di San Marco ed affidata a Jacopo Palma il Giovane che la realizzò tra il 1583 ed il 1592. In otto teleri che occupano tutte le pareti sono narrate, con forte realismo, le vicende legate alla storia dell'ospedale - lascito Zen ed elezione dogale di Pasquale Cicogna - e dei frati Crociferi, nonché momenti della tradizione cristiana a cui costoro erano particolarmente devoti.
Sul soffitto a cassettoni lignei, un coro di angeli musicanti circonda la Vergine Assunta, titolare della chiesa.

 

 

 

Oratorio dei Crociferi
Venezia, Cannaregio 4905
Campo dei Gesuiti
Fermata vaporetto ACTV:
Fondamente Nove

Apertura solo su prenotazione
Costo del servizio: € 60,00
Prenotazioni via email a info@scalabovolo.org
Prenotazioni al numero
041 27.19.012

Home  

Scala Contarini del Bovolo | Ospedaletto | Oratorio dei Crociferi | Chiesa delle Zitelle | Informazioni